Metodi e costi per imparare una lingua straniera

La conoscenza di una lingua straniera è diventata ormai al giorno d’oggi una priorità. Qualunque sia la professione svolta, è impossibile non confrontarsi con persone che parlano lingue diverse dalla nostra. Ma a quanto ammonta la spesa per imparare una lingua straniera? Essa sarà dipendente dal tempo dedicato a questa attività e dal livello linguistico che si vuole raggiungere.

La migliore alternativa sarebbe quella ovviamente di una full immersion nella cultura del Paese prescelto e di cui si vuole imparare la lingua, questo per assorbirne totalmente le usanze, ma anche lo stile di vita e soprattutto la lingua stessa. Ovviamente è più facile a dirsi che a farsi! Il grande difetto di questa opzione è la difficoltà pratica di partire lasciandosi il resto della propria vita alle spalle per un determinato periodo.

Per chi è un principiante assoluto, che parte da “zero”, il consiglio è la frequenza continua di un corso collettivo di un anno (e conseguente allenamento a casa successivo) presso una delle varie scuole private che mettono a disposizione dei corsi base, ma anche medi e avanzati, sia per i privati che per i professionisti. Nelle città è molto semplice ormai trovare corsi di questo tipo ed i prezzi medi per le lezioni ammontano a circa 12-15€ all’ora.

Se si ha poi un livello di conoscenza della lingua sufficiente, allora si può prendere in considerazione l’alternativa di svolgere delle lezioni privatamente con un insegnante. In tal caso però potrebbero esserci degli incrementi legati al prezzo rispetto all’opzione precedente che può raggiungere il 30%, con tariffe pari a 20-25€ all’ora.

Se si conosce la lingua a livello intermedio, il suggerimento è invece quello di frequentare un corso con lezioni di almeno due ore svolte 2-3 volte a settimana.

Infine, se il grado di conoscenza è avanzato, è sufficiente mantenere un allenamento costante della lingua, che può avvenire tramite programmi di video-ascolto da installare sul pc o sullo smartphone grazie alle diverse applicazioni di questo tipo esistenti.

Una volta appresa la lingua è possibile attestare il proprio livello di conoscenza svolgendo un esame dopo il quale verrà rilasciato un attestato comprovante il livello linguistico che si distingue in:

 

  • livello da 0 ad A1* (elementare)
  • livello da A1 ad A2 (sufficiente)
  • livello da A2 a B1 (intermedio)
  • livello da B1 a B2 ( intermedio avanzato)
  • livello da B2 a C1 (avanzato)
  • livello C2 (molto avanzato)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *